Magiclandia

 

 

Il materiale di questo sito è di proprietà di Magiclandia ©
e coperto da copyright

 

 
Statuto del Club Magico Virtuale Magiclandia 

ART. 1 - E costituito in Milano, fra professionisti, dilettanti e amatori dellArte Magica (illusionismo e prestidigitazione), il Club Magico Virtuale Magiclandia pi brevemente denominato: C.M.V.M.
Potranno essere istituite altrove delegazioni o rappresentanze.

ART. 2 - Il Club non ha fini di lucro suoi scopi sono i seguenti:

  1. Riunire attraverso internet i professionisti, dilettanti e amatori dellArte Magica, per studio e aggiornamento dell'Arte medesima.
  2. Svolgere opero di divulgazione dellArte stessa attraverso internet e promuovere in proposito ogni necessaria iniziativa per la sua valorizzazione.
  3. Aderire a Club di Arte Magica, italiani o stranieri aventi comuni interessi e/o far parte di organismi Nazionali e Internazionali, di Club, Circoli, Federazioni, Comitati Promotori o Coordinatori di Arte Magica.

La sede virtuale dell'associazione in S.Donato Milanese l'associazione titolare di un sito web il cui dominio visibile al seguente indirizzo: www.magiclandia.net  regolarmente registrato presso la competente autorit per la gestione dei domini internet.

ART. 3 - Possono far parte del Club, in qualit di Soci effettivi, professionisti, dilettanti e amatori dellArte Magica, cittadini italiani e stranieri la cui domanda di iscrizione sia stata accettata dal Consiglio Direttivo e che dopo 10 giorni dalla pubblicazione sul sito internet dell'associazione, non abbia trovato opposizione da parte di altri Soci. In questo ultimo caso la decisione definitiva e inoppugnabile spetter alla Commissione Arbitrale.

ART. 4 - Per iscriversi all'associazione necessario registrarsi presso il sito internet www.magiclandia.net.
La richiesta di adesione e l'accettazione della domanda potranno avvenire per mezzo di corrispondenza elettronica. La prima iscrizione e la registrazione al sito ha un costo di euro 98 euro. Tale quota comprende la possibilit di accedere alle aree riservate dal sito nei termini e con le modalit previste nell'allegato regolamento.
La quota sociale potr essere variata di anno in anno per delibera assembleare.
E' facolt del Consiglio direttivo sottoporre eventuali aumenti delle quote associative all'approvazione dell'Assemblea.
Lanno sociale ha inizio il 1 di gennaio e le quote sociali si pagano in una sola rata alla scadenza del periodo di dodici mesi di validit della stessa.

ART. 5 - I Soci debbono uniformarsi alle prescrizioni del Regolamento approvato contemporaneamente alla costituzione del Club e a tutte le deliberazioni dellAssemblea. In caso di inosservanza il Consiglio potr richiamare il Socio alladempimento del suo dovere e quando lo scopo non venisse raggiunto, dichiarare il Socio stesso sospeso da ogni attivit sociale, proponendone la radiazione alla Commissione Arbitrale che si pronunzier inappellabilmente.

ART. 6 - Soci si intendono impegnati di anno in anno finche non abbiano dato disdetta, con comunicazione di di posta elettronica al gestore del sito, un mese prima della scadenza del loro impegno.

ART. 7 - Il Socio moroso sar richiamato al pagamento delle quote arretrate entro il termine fissato nel richiamo stesso. Nel caso di inadempienza il Socio potr comunque entrare nelle aree protette del sito ma perder la qualifica di socio ed i diritti statutari connessi.

ART. 8 - Non possono essere Soci i minori, gli interdetti, i colpiti da condanne penali per reati comuni che non abbiano ottenuto a riabilitazione e coloro che, a giudizio del Consiglio, fossero indegni di farne parte o di continuare a parteciparvi.

ART. 9 - Il Club e retto da un Consiglio Direttivo composto da quattro a sette Membri eletti ogni due anni a maggioranza di voti dallAssemblea dei Soci. I predetti Membri eletti nominano nel loro seno il Presidente cui spettano le funzioni di gestore del sito internet. Nell'ambito del Consiglio a ciascun Consigliere verr delegato un incarico specifico in rapporto alle seguenti attivit necessarie al buon andamento del Club:

  • Pubbliche Relazioni e Stampa.
  • Servizi Legali e Tesoreria.
  • Scuola Magia, didattica e Novit professionali.
  • Parteciper di diritto alle riunioni di Consiglio il Presidente dei Revisori dei Conti.

ART. 10 - Il Collegio dei Revisori dei Conti composto da tre Membri eletti o maggioranza di voti dall'Assemblea. I tre Membri anzidetti nomineranno nel loro seno il Presidente.

ART. 11 - Per la validit delle delibere del Consiglio e necessaria la presenza di almeno tre dei suoi Membri. Le deliberazioni sono prese a maggioranza di voti e, in caso di parit, il voto del Presidente o di chi ne fa le veci determina la maggioranza.

ART. 12 - Qualora per qualsiasi motivo si rendesse vacante un posto nel Consiglio, i Consiglieri rimasti indiranno nuove elezioni per la sostituzione dei posti vacanti. Se i posti fossero pi di uno, si rinnover l'intero Consiglio.

ART. 13 - Il Presidente del Consiglio rappresenta il Club, presiede il Consiglio e le Assemblee, dirige le discussioni, firma i verbali e gli atti sociali, sorveglia l'esatta osservanza delle disposizioni Statuarie e del Regolamento. Egli anche il gestore ed amministratore del sito internet, pu prendere provvedimenti durgenza salvo sottoporli alla ratifica del Consiglio Direttivo alla prossima riunione da convocarsi in tal caso entro un mese. 
Il Presidente potr firmare con firma disgiunta gli atti per l'ordinaria gestione dell'associazione, a titoo esemplificativo potr:
-Accendere c/c bancari intestati all'associazione CMVM
-Disporre sugli stessi i necessari pagamenti per l'ordinaria gestione dell'associazione CMVM, prelervare con fiorma singola fino all'importo massimo di cinquemila euro, oltre tale somma sar necessaria la firma abbinata ad un Consigliere.
Un Consigliere funger da Segretario alle Assemblee e durante le riunioni del Consiglio Direttivo.

ART. 14 Il Consiglio Direttivo delibera sugli argomenti presentati dai Soci, formula programmi, li esegue, stimola le attivati del Club, ne cura gli interessi e provvede alla convocazione delle Assemblee.

ART. 15 - I Soci sono convocati:

in Assemblea Ordinaria almeno una volta lanno, entro il 31 marzo per l'approvazione del Bilancio Consuntivo che chiude ogni anno, per ragioni di tesseramento e dorganizzazione, il 31 ottobre e ogni due anni,  entro il 31 dicembre, per la nomina del Consiglio Direttivo e di tre Revisori dei Conti.
Il diritto di voto in Assemblea riservato esclusivamente ai soci in regola con la quota sociale.
In Assemblea Straordinaria ogni qual volta il Consiglio Direttivo lo ritenga opportuno o per richiesta al Presidente di almeno un terzo dei Soci in regola con le quote annuali e comunque ogni qual volta si dovr procedere, per mutate esigenze del Club, a modifiche di Statuto o del Regolamento che l'accompagna, proposte dal Consiglio Direttivo o da almeno 1/3 dei Soci in regola con le quote annuali.

ART. 16 - Per la validit dell'Assemblea e necessario, in prima convocazione, l'intervento di almeno un terzo dei Soci iscritti ed autorizzati a votare, cio in regola con la quota annuale. L'Assemblea, in seconda convocazione, trascorsa un'ora dalla prima, Sar valida qualunque sia il numero degli intervenuti, come sopra autorizzati a votare.

ART. 17 - Nel caso in cui l'Assemblea sia chiamata a deliberare su proposta di scioglimento del Club o su modifiche da apportare allo Statuto, le sue deliberazioni saranno valide in prima convocazione se saranno presenti almeno due terzi dei Soci iscritti e in seconda convocazione se esprimeranno voto favorevole almeno i due terzi dei Soci intervenuti.

ART. 18 - Il Socio assente pu farsi rappresentare nellAssemblea da un altro Socio, munendolo di delega. Ogni Socio non pu rappresentare che un solo assente.
Nelle riunioni di Consiglio non sono ammesse deleghe.

ART. 19 - Le votazioni dell'Assemblea possono effettuarsi per alzata di mano. Quando trattasi di nomine a cariche sociali e dimportanti deliberazioni, porta essere adottata la votazione a scheda segreta.

ART. 20 - Il patrimonio del Club e costituito dai proventi delle quote associative nonch delle erogazioni fatte a qualsiasi titolo a favore del Club stesso. Il Tesoriere, nominato fra i Membri del Consiglio Direttivo, cura l'amministrazione finanziaria e la contabilit del Club. In caso di scioglimento il patrimonio verra devoluto in opere di beneficenza.

ART. 21 - Per l'interpretazione del presente Statuto e delle norme contenute nel Regolamento nonch per vertenze o contrasti fra Soci ed infine per atti despulsione, giudicher inappellabilmente una Commissione Arbitrale composta da due Membri del Consiglio e da un terzo Socio scelto per sorteggio ogni volta che si presenti la necessita.